Beddit Sleep Monitor di Apple è tornato

Beddit Sleep Monitor

Cosa ci fa Apple con una banda che registra il sonno? Non lo sappiamo. Posso ipotizzare che la società aveva bisogno di alcuni algoritmi per lavorare meglio al suo sistema di rilevamento del sonno. Sta di fatto che l’azienda di Cupertino comprò l’azienda del Beddit Sleep Monitor lo scorso anno.

Questo sistema consiste in una fascia da posizionare tra il materasso e il coprimaterasso. Un insieme di sensori in grado di rilevare i movimenti dell’utente durante la notte, per poi mandare tutto ad un’app per iPhone. Qui avviene l’analisi della qualità del sonno applicando degli algoritmi.

Dopo alcuni mesi di stop, la Beddit Sleep Monitor è tornata in vendita. Ora come prodotto di Apple. I cambiamenti con il modello precedente non sono molto evidenti. Sparisce il brand Beddit dal prodotto. La fascia è stata rivista ma il funzionamento è lo stesso.

Il dispositivo rileva automaticamente quando l’utente va a dormire e si sveglia. Registra inoltre i battiti cardiaci, i respiri, il russare, la temperatura della stanza, l’umidità e altri valori. Sottile 2 mm, deve essere attaccata ad un caricabatterie USB.

Lunga 65 mm e dal peso di 110 grammi, utilizza l’app di sempre brandizzata Beddit. Il prezzo è di 149,95 dollari. Al momento è disponibile solo negli Apple Store americani e on line.

Cosa ne pensi?