Recensione della multipresa compatibile con Alexa e Google Home

Multipresa

Da quando mi sono avvicinato alla domotica con l’ingresso di Alexa in Italia, l’assistente digitale di Amazon, mi sono messo alla ricerca dei primi accessori da comprare per iniziare a sperimentare un po’. Conscio del fatto che non posso fare grandi cambiamenti alla casa, che non è mia, ho cercato alcuni accessori facili da smontare.

Per esempio per le prese di corrente l’ideale sarebbe renderle intelligenti dall’interno, con uno switch tipo quello di Fibraro. In questo modo si eviterebbe di vedere quei grossi adattatori esterni. Non potendolo fare, alla luce del fatto che ho bisogno di molte prese per collegare tanti elementi, ho preferito passare direttamente ad una ciabatta intelligente.

La multipresa di Meross è una delle più complete presenti su Amazon. Si tratta di una ciabatta che funziona con Alexa, Google Home e anche con il servizio IFTTT. La confezione è abbastanza semplice. Si tratta di una semplice scatola in cartone leggero. All’interno c’è la multipresa e una breve guida all’installazione.

La presa misura 265 x 66 x 40 mm e presenta 3 prese di corrente di tipo AC (dette anche schuko) e 4 porte USB-A. Se non si ha Alexa o altri assistenti digitali domotici può essere usata come una qualsiasi multipresa. Il vero potenziale, però, si attiva con le sue capacità domotiche.

Per attivarla bisogna scaricare l’app Meross per iPhone. Questa consente di attivare e gestire tutti i dispositivi dell’azienda, compresa questa ciabatta. Per utilizzarla bisogna aprire l’app, agganciare il segnale WiFi della ciabatta inserita nella corrente e autenticare il WiFi di casa con la rete su frequenza 2,4 GHz. Da quel momento si può usare l’app per attivare o disattivare la presa, aggiornare il firmware e molto altro.

Il sistema consente di gestire, e dare un nome, ad ogni singola presa shucko. Le porte USB-A, invece, possono essere attivate tutte e quattro insieme. In pratica non è possibile gestirle singolarmente. L’app consente anche di attivare e disattivare le prese in remoto, quindi fuori casa, oppure temporizzare ogni presa.

Per esempio ho collegato la multipresa al mio acquario, in modo da accendere il neon automaticamente all’interno di una fascia oraria. Se avete una fornellino e sopra vi appoggiate la moka, per esempio, potrete impostare l’accensione della piastra insieme alla sveglia, in modo da svegliarvi con il caffè già fatto.

Tutto questo si può gestire anche con la voce. Personalmente l’ho provato con Alexa, ma si può usare anche con Google Home. Per usarlo con Alexa bisogna scaricare l’apposita skill nello Skill Store. La skill chiederà i dati di login di Meross e importerà automaticamente la multipresa, compreso i nomi che abbiamo dato ad ogni elemento.

Il meccanismo alla base di ciascun ingresso è in realtà molto semplice. Si tratta di un semplice on-off. Per esempio ho collegato la multipresa all’albero di Natale e ho chiamato le lampadine “luci natalizie”. In questo modo quando dirò all’Echo: “Alexa accendi le luci natalizie“, l’assistente accende le luci. Stesso comando viceversa le spegne cambiando semplicemente la parola “accendi” con “spegni”. Non bisogna fare grandi giri di comandi. Funziona tutto molto facilmente.

Utile anche l’integrazione in IFTTT. Nel sito c’è un’apposita sezione con gli Applets da collegare alla multipresa. Funzionano a patto che questa sia sotto la rete WiFi di casa. Tanto per fare degli esempi ci sono degli Applets che consentono di inpostare il colore di una lampadina intelligente collegata, oppure spegnere le prese quando usciamo di casa.

La ciabatta di Meross integra anche un sistema che evita le sovratensioni e i sovraccarichi di corrente. Sul retro ci sono degli elementi in gomma che evitano di farla scivolare. Le 4 porte USB-A riescono a gestire una potenza massima in uscita di 4A.

Il dispositivo è semplice da installare, controllare e funziona bene con Alexa. Sarebbe stato meglio avere ogni porta USB-A gestita singolarmente. L’unica cosa che trovo scomodo sono le porte shuko. Avrei preferito avere le S11 che sono compatibili con un maggior numero di spine, soprattutto quelle in uso in Italia.

Trovate la multipresa di Meross su Amazon dove è venduta per 33,99 euro.

Cosa ne pensi?