Apple brevetta la seconda generazione di iBeacon

iBeacon 2

Era il 2013 quando Apple presentò la tecnologia iBeacon. Uno strumento in grado di attivare determinate funzioni mediante delle piccole antenne radio. Ad oggi sono molti i luoghi che utilizzando questi chip che, una volta disseminati in un ambiente, permettono di attivare delle funzioni in un’app quando l’utente si avvicina abbastanza.

A distanza di 6 anni la società ha depositato il brevetto per la seconda generazione della tecnologia. iBeacon 2, attualmente non ancora disponibile, utilizza i vantaggi del recente protocollo bluetooth.

Il documento parla di Node Anchors, vale a dire ancore wireless che utilizzano la tecnologia radio UWB (Ultra-Wideband). Questo consente di costruire antenne più piccole e in grado di consumare meno energia elettrica. Il che consente una migliore integrazione nelle varie aree.

In vista del boom dello IoT (Internet delle cose), l’iBeacon 2 diventa uno strumento utile per aumentare la precisione della posizione dell’utente e attivare delle funzioni dedicate. Al momento non sappiamo quando sarà rilasciata, ma molto probabilmente arriverà entro il prossimo anno.

Cosa ne pensi?