Apple spende 150 milioni di $ all’anno in voli aerei con United Airlines

United Airlines

United Airlines ha sempre avuto molta propensione ai sistemi di Apple. Negli anni la compagnia aerea è diventata una delle prime a ver trasformato buona parte del sistema informatico per renderlo disponibile in mobilità.

Ad oggi circolano in azienda decine di migliaia tra iPad ed iPhone. Questo porta sicuramente ad uno snellimento dei sistemi informatici e, visto che maggior peso in volo significa più consumo di carburante, porta anche ad un notevole risparmio.

Oggi si comprende anche perché l’azienda abbia preferito i sistemi di Apple a quelli degli altri. La società di Cupertino è una dei suoi clienti più grandi. Come dimostra LaFlayer su Twitter, Apple spende 150 milioni di dollari in viaggi aerei presso la United Airlines ogni anno. Rappresenta il cliente più importante in termini di fatturato.

La tratta San Francisco-Shanghai è la più battuta dai dipendenti della società con 35 milioni di $ di viaggi aerei comprati ogni anno. La società ha prenotato in media 50 posti aerei in business class ogni giorno.

La seconda tratta più acquistata da Apple è quella per Hong Kong, segue Taipei, Heathrow a Londra, Seul, Singapore, Monaco e così via. C’è da dire che molti aeroporti sono in realtà nodi che collegano ad altri viaggi interni, quindi potrebbero essere usati solo di passaggio.

Non meravigliano i continui viaggi in Cina. La società concentra la produzione di iPhone, iPad, Apple Watch e accessori proprio in Cina, quindi molti tra manager e ingegneri potrebbero recarsi nelle fabbriche per controllare periodicamente il processo di produzione.

Tra gli altri grandi clienti di United Airlines ci sono Facebook, Roche e Google che non spendono, però, più di 34 milioni di dollari ogni anno.

Cosa ne pensi?