Gli smartphone fanno male? Il TAR impone una campagna informativa

luce blu smartphone

Gli smartphone fanno male. Non lo ha deciso un gruppo di scienziati, una ricerca del Ministero della Salute o un organo internazionale. Lo hanno deciso i giudici del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio accogliendo la richiesta dell’associazione per la Prevenzione e la Lotta all’Elettrosmog.

Nonostante diversi studi dichiarano che non c’è una correlazione tra l’elettrosmog generato dagli smartphone e l’insorgenza dei tumori, i giudici hanno già deciso. Per questo motivo hanno ordinato al Ministero della Salute, il Ministero dell’Istruzione e il Ministero dell’Ambiente di preparare una campagna informativa.

Tutti devo sapere, entro 6 mesi, che gli smartphone e i cordless fanno male. Si utilizzeranno: “mezzi di comunicazione più idonei ad assicurare una diffusione capillare delle informazioni in essa contenute”.

L’idea nacque già nel 2012, ma giustamente il Ministero della Salute prese del tempo per verificare se vi fosse pericolo per la popolazione. Non avendo dati definitivi, la campagna è stata più volte rimandata, fino ad un atto di diffida del 2017. Diffida che ora il TAR ha deciso di far applicare.

Preparatevi entro l’estate a sapere che gli smartphone fanno male.

Cosa ne pensi?