Q1 19 di Apple: fatturato a 84,3 mld (-5%)

Come era stato preannunciato tempo fa, con una lettera inviata da Tim Cook agli investitori, il primo trimestre fiscale del 2019 di Apple sarebbe stato in calo. La società aveva stimato un fatturato di 93 miliardi di $, ma invece ne ha realizzati 84,3 mld. In calo del 5% rispetto allo stesso trimestre del 2018, dove aveva registrato 88,3 mld $.

Gli utili sono leggermente calati di un centinaio di milioni. Come saprete da questo trimestre la società non rivela più le unità vendute di prodotti. Siamo però:

  • Fatturato iPhone 52 mld (-15%).
  • Fatturato iPad 6,7 mld (+16,8%).
  • Fatturato Mac 7,4 mld (+8,8%).
  • Fatturato Apple Watch, Apple TV e accessori 7,3 mld (+33,2%).
  • Fatturato servizi 10,87 mld (+19,4%).

L’unico problema per Apple, quindi, è il calo delle vendite degli iPhone. Tutti gli altri settori sono in crescita. Tutto sommato un calo del 5% del fatturato con utili stabili non portano ad uno scenario apocalittico come si racconta.

La società ha fatturato:

  • 36,9 mld nelle Americhe (+4,8%).
  • 20,3 mld in Europa (-5%).
  • 13,2 mld in Cina (-27%).
  • 6,9 mld in Giappone (-4%).
  • 6,9 mld in Asia (+1,1%).

Le spese di ricerca è sviluppo crescono da 3,4 mld a 3,9 mld. Il tesoretto in liquidità cresce dai 365,7 mld a 373,7 mld di $. Il debito obbligazionario scende da 258,5 mld a 255,82 mld.

Per il prossimo trimestre la società attende un fatturato tra i 55 e i 59 miliardi di dollari.

Cosa ne pensi?