iPhone_privacy_FBI

Entrare negli iPhone, spiarne i dati e usare queste informazioni per i propri scopi. รˆ il sogno di molti e per questo motivo Apple cifra i dati nei dispositivi e non fabbrica backdoor. Un gruppo di persone, perรฒ, hanno raccontato a Reuters una strana storia.

Secondo queste 5 persone, gli Emirati Arabi Uniti dal 2016 hanno creato lโ€™unitร  Raven. Questo gruppo di hacker ha fabbricato uno spyware per iOS chiamato Karma. Attraverso questo software, inviando un messaggio contraffatto con iMessage, รจ possibile spiare il contenuto degli iPhone.

Il software in questione non รจ in grado di ascoltare le chiamate, ma puรฒ carpire il traffico email, leggere gli SMS, vedere le foto, vedere le posizioni dei dispositivi e leggere anche delle password.

Il sistema sarebbe stato utilizzato per spiare centinaia di nemici degli Emirati Arabi, tra ufficiali turchi, attivisti, premi Nobel, alti funzionari del Qatar e cittadini.

Al momento non si conosce altro in merito. Non sappiamo neanche se Karma utilizzava un bug di iOS ora chiuso, oppure se รจ tuttโ€™ora operativo. Lori Stroud, ex membro di Raven, ha confermato che il bug era disponibile e utilizzato per spiare gli iPhone target.

Al momento sia Apple che il ministero degli Affari Esteri degli Emirati hanno declinato ogni commento in merito. Speriamo di saperne di piรน nei prossimi giorni.

Leave a comment

Cosa ne pensi?