Apple pubblica l’avviso sulle batterie in Italia dopo la multa di 10 milioni

comunicato batterie

Chissà con quanta riluttanza Apple ha dovuto pubblicare questo comunicato stampa direttamente nella homepage del suo sito italiano. Ma c’è stato un provvedimento da parte della AGCM, del settembre del 2018, quindi per legge ha dovuto farlo.

Se andate nel sito Apple.it troverete, in fondo alla pagina, la comunicazione inerente la questione dello slowgate. L’AGCM multò Apple con l’importo massimo, vale a dire 10 milioni di euro, per la questione degli iPhone rallentati in presenza di batteria degradata.

Nel comunicato si legge:

Le societa? Apple Inc, Apple Distribution International, Apple Italia S.r.l. e Apple Retail Italia S.r.l. hanno indotto i consumatori in possesso di iPhone 6/6plus/6s/6s plus alla installazione del sistema operativo iOS 10 e successivi aggiornamenti, senza fornire adeguate informazioni circa l’impatto di tale scelta sulle prestazioni degli smartphone e senza offrire (se non in misura limitata o tardiva) alcun mezzo di ripristino dell’originaria funzionalita? degli apparecchi in caso di sperimentata diminuzione delle prestazioni a seguito dell’aggiornamento (quali il downgrading o la sostituzione della batteria a costi ragionevoli).

Tale pratica e? stata valutata scorretta, ai sensi degli artt. 20, 21, 22 e 24 del D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del Consumo) dall’Autorita? Garante della Concorrenza e del Mercato.

La società offrì successivamente la sostituzione della batteria per 29 €, tariffa ora fuori promozione, e aggiunto l’opzione per scegliere se avere un telefono più veloce o uno con meno autonomia nel caso di batteria degradata.

2 Comments

Cosa ne pensi?