Recensioni dell’iPad mini dai media: buono ma si poteva fare di meglio

iPad mini
iPad mini

Qualche giorno fa Apple ha presentato i nuovi iPad mini. Si tratta della quinta generazione di questi tablet con schermo da 7,9”. Un ritorno, se vogliamo così definirlo, per un tablet che non era più aggiornato da anni.

La nuova versione è molto più potente della precedente e ha un nuovo display in vetro laminato che supporto anche l’Apple Pencil di prima generazione.

Nello stesso giorno dell’annuncio, la società ha inviato delle unità in prova ad alcuni media che oggi, ad una settimana di distanza, hanno pubblicato le loro recensioni. Tra queste ve ne indico alcune, ma tra tutte sembra che il fattore che manca è il design dell’iPad Pro. Per evitare di vedere calare le vendite del Pro, la società ha deciso di riprendere il vecchio design dei tablet.

La CNBC dichiara che il processore e lo schermo sono i due elementi che fanno notare la differenza con la versione precedente. Manca però il Face ID, dando al nuovo mini una sensazione di vecchio. Per un centinaio di dollari in più, si chiede il sito, non sarebbe meglio prendere un Air?

Engadget sottolinea che il punto di forza di questo tablet è la portabilità. È molto facile metterlo in borsa e usarlo quando serve. Invece Laptop Mag fa il ragionamento inverso. Con un iPhone grande vale la pena prendere un iPad piccolo?

TechCrunch dice che è ideale per il settore medico, per gestire le presentazioni. Considerando che il prezzo è più basso degli altri iPad, potrebbe diventare un giusto punto di incontro per chi vuole un tablet potente, molto portatile e usare l’Apple Pencil.

Trovate l’iPad mini su Amazon per 459 €.

Cosa ne pensi?