Apple Pay è arrivato in Islanda

L’Islanda è un paese abbastanza anomalo preso nel contesto dell’economia internazionale. Non è di certo una potenza. Con i suoi 334.000 abitanti, quanto una grande città italiana, fa parte dell’Europa ma non usa l’euro. Utilizza la corona islandese.

Nonostante le piccole dimensioni Apple ha deciso di integrarla nei paesi coperti da Apple Pay. Da oggi gli islandesi possono usare il sistema di pagamento elettronico di Apple. Diventando di fatto il 31° paese a supportare questa tecnologia.

Tra i primi istituti finanziari partner c’è Arion Banki. Essendo una piccola nazione, non abbiamo la presenza di moltissime banche e partner finanziari.

In base ai piani di Apple dovremmo arrivare a 40 paesi per la fine del 2019. Mancano all’appello ancora 9 nazioni.

Cosa ne pensi?