Un nuovo spot per la permuta degli iPhone

Tutti amano avere un iPhone nuovo di pacca, aprire la confezione, odorare il profumo di prodotto nuovo e usare il dispositivo appena impostato. Capita, però, che dopo qualche tempo lo si voglia cambiare con un iPhone nuovo. Cosa accade al vecchio? Lo si butta via?

Di solito lo si vende come usato. Se è rotto lo si può consegnare ad Apple che lo ricicla smontandolo, mediante il robot Daisy, riducendo al minimo l’impatto ambientale, utilizzando la parte recuperata per realizzare altri prodotti. C’è anche una terza opzione: la permuta.

Con questo programma, chiamato Trade In, si dà il proprio iPhone ad Apple e si ottiene una carta regalo utilizzabile per acquistarne uno nuovo. Il telefono recuperato viene ricondizionato e usato in sostituzione dei dispositivi mandati in assistenza.

Apple ha realizzato uno spot che spiega come la vita di un iPhone, collegata alla storia di una persona, possa avere in realtà un’altra vita mediante il programma di permuta, finendo nelle mani di un’altra persona che lo può usare per tenere traccia anche della sua storia.

L’obiettivo è convincere a fare affidamento alla permuta per evitare che gli iPhone finiscano in discarica. È vero, però, che il programma di permuta di Apple paga veramente poco. Conviene di più vendere il dispositivo come usato.

Cosa ne pensi?