Google scova un bug che blocca l’iPhone con un messaggio

Google è una delle aziende che trova più bug al mondo nei sistemi di Apple. La società ha un team che si chiama Project Zero, che si occupa di trovare eventuali vulnerabilità in grado di interferire con le app o i servizi di Google.

Di recente il team ha scovato un fastidioso bug in iMessage. Una particolare stringa di caratteri portava l’iPhone in blocco. Per risolvere era necessario resettare il dispositivo, sperando di avere una copia di backup recente.

Su un Mac, questo provoca il crash e il respawn, ma su un iPhone, questo codice è in Springboard. Se ricevi questo messaggio, la Springboard si arresta e si riavvia ripetutamente, causando la mancata visualizzazione dell’interfaccia utente e il blocco del telefono per rispondere all’input. Questa condizione sopravvive a un hard reset e causa l’inutilizzabilità del telefono non appena viene sbloccato. L’unico modo che ho trovato per riparare il telefono è quello di riavviare in modalità di ripristino e fare un ripristino. Ciò tuttavia causa la perdita dei dati sul dispositivo.

Ha dichiarato Natalie Silvanovich, ricercatrice per il Project Zero. La buona notizia è che il bug è stato risolto da iOS 12.3 in su.

Se avete un iPhone aggiornato ad una versione precedente ad iOS 12.3 siete ancora a rischio.

Cosa ne pensi?