Gli utenti iPhone stanno perdendo la loro lealtà dice uno studio

C’era un periodo dove Apple si vantava delle alte percentuali di persone che passavano da Android ad iOS. Per un periodo ci fu anche una campagna pubblicitaria in merito. È vero: molte persone passano ad iPhone perchè sanno che possono godere di molti vantaggi.

Vantaggi come la protezione dei dati, la stabilità del sistema, un’assistenza tecnica eccellente, la possibilità di avere un ecosistema tra i vari prodotti di Apple, un sistema operativo semplice da utilizzare, l’assenza di virus e molto altro. Ma continuerà ad essere così?

In base ad un’analisi effettuata da BankMyCell, che si occupa di permute di smartphone, sta aumentando il numero di persone che acquistano telefoni Android dando in permuta un iPhone. In base ad un sondaggio effettuato da CIRP, la lealtà è scesa del 15,2%.

Nello specifico il tasso di lealtà dei possessori di un iPhone è del 73% nel 2019. Vale a dire che il 73% delle persone che ha un iPhone continuerà a comprare un iPhone. Nel 2018 questo tasso era del 91%. Segno che qualcosa è cambiato.

Probabilmente il prezzo più basso degli smartphone Android, la mancanza di novità di rilievo e il calante valore degli iPhone nel mercato dell’usato sono i fattori che spingono le persone a cambiare preferenze.

Il 73% resta il tasso di lealtà più alto nel settore, considerando che solo il 12,8% degli utenti Samsung è leale al brand e solo il 5,3% è leale a LG. Questo non significa che la bassa lealtà di Samsung o LG si trasformino in acquisti di iPhone, ma alimentano un vivace mercato di dispositivi Android.

L’analisi è stata effettuata con i dati di 38.043 persone.

Cosa ne pensi?