Apple sta lavorando al suo cerca oggetti

L'immagine del cerca oggetti di Apple.
L’immagine del cerca oggetti di Apple.

Tendete a dimenticare le cose in giro? Chiedete a vostra madre (o moglie). Scherzi a parte la tecnologia può aiutare molto in quest’ambito. Ci sono tanti gadget elettronici in grado di aiutare nella ricerca delle cose. Spesso utilizzando la tecnologia Bluetooth o WiFi.

Qualche tempo fa, per esempio, Apple mostrò il sensore Tile nel corso di un suo evento. Si tratta di un sensore da collegare al portachiavi. Grazie ad ARKit, l’app di Tile consente di trovare gli oggetti persi in giro osservando una freccia che indica il percorso per ritrovarli.

Probabilmente la società che produce questo chip non è pronta ad accogliere evoluzioni future, quindi Apple ha deciso di fare da se. Secondo Guiherme Rambo ci sono chiari riferimenti al sensore nell’ultima beta di iOS. Si tratta di un’immagine che mostra un sensore con il logo di Apple al centro.

La grafica che mostra come dovrebbero essere indicati gli oggetti.
La grafica che mostra come dovrebbero essere indicati gli oggetti.

L’icona dovrebbe essere il segnaposto che indicherà la configurazione in iOS. Questa dovrebbe avvenire un po’ come l’associazione con le AirPods o l’Apple Card. Quindi avvicinando il chip sarà possibile collegarlo al proprio account.

Non sappiamo al momento quanto sarà grande l’accessorio di Apple, ma di sicuro consentirà di ritrovare le chiavi, la borsa e altri oggetti usando il proprio dispositivo. Probabilmente il tutto sarà gestito dall’app Dov’è di iOS 13. L’app che prenderà il posto di Find My iPhone.

Cosa ne pensi?