Boston Dynamics mette in vendita i cani robotici

Boston Dynamics Spot
Boston Dynamics Spot

Per anni abbiamo visto l’evoluzione dei robot di Boston Dynamics. Questa società di robotica, probabilmente la più evoluta al mondo, è stata la prima a costruire modelli in grado di camminare su superfici disconnesse. Abbiamo visto anche dei modelli in grado di saltare, fare capriole, aprire porte e così via.

Dopo essere passata a Google nel 2013 ed essere stata venduta al fondo SoftBank nel 2017, ora l’azienda ritiene di essere abbastanza matura da iniziare a monetizzare. Il primo prodotto in catalogo si chiama Spot ed è proprio il cane autonomo.

Il robot non ha ruote, ma quattro zampe che gli consentono di camminare su territori disconnessi e addirittura salire e scendere le scale. La batteria, facilmente estraibile da un vano di facile accesso, consente 90 minuti di autonomia. La velocità di crociera è di 1,6 metri al secondo.

Grazie alla presenza di sensori e videocamere, riesce a percepire cosa gli accade attorno e agire di conseguenza, per esempio per evitare ostacoli. Con un apposito strumento può anche aprire le porte. Resistente all’acqua e la polvere in base agli standard IP54, può lavorare senza stancarsi a -20° e +45°. Ma a cosa serve?

Attualmente a poco. Può trasportare fino a 14 KG di carico, quindi magari potrete usarlo per andare a fare la spesa al supermercato e fargli salire le scale per voi. Oppure in azienda per portare dei componenti da una parte all’altra della fabbrica, oppure per trasportare viveri nelle zone colpite dalle calamità o nelle zone di guerra.

Il software interno è basato sulle API GRPC e sul linguaggio di programmazione Python. Si può personalizzare in base alle esigenze per fargli svolgere compiti ben specifici. Il prezzo non è stato comunicato. Per saperlo bisogna ascoltare il loro settore commerciale, spiegare le proprie esigenze e così via.

Cosa ne pensi?