Il sito di Apple TV+ con tutti i materiali delle serie di Apple

Apple TV+
Apple TV+

Apple TV+ è il servizio di streaming video di Apple. Questi dovrebbe arrivare il prossimo mese, esattamente il primo novembre, e costerà 4,99 € al mese. Gli utenti potranno scegliere se provarlo gratuitamente. In questo caso la prova gratuita è di una sola settimana. Chi acquista un nuovo iPhone lo avrà gratuitamente per un anno.

Per differenziare il servizio dalla concorrenza, oltre ad avere l’esclusività per i dispositivi Apple (a cui si aggiungono le Smart TV partner), la società sta preparando dei contenuti esclusivi non disponibili in servizi di streaming di terzi. L’obiettivo è fidelizzare gli utenti e convincerli a rinnovare l’abbonamento ogni mese, pur di non perdere gli episodi.

In attesa dell’inaugurazione ufficiale del sistema, che anche per l’Italia è prevista per il primo novembre, la società sta fornendo una serie di canali per seguire il servizio. Andiamo a riassumerli:

  • Il canale ufficiale di YouTube con i trailer delle serie originali.
  • Il sito ufficiale dove seguire il servizio. Al momento non sappiamo se lo streaming sarà accessibile anche dal browser.
  • Il canale su Instagram con i contenuti media condivisi per promuovere le serie.
Apple TV+ Italia
Apple TV+ Italia

Ora a queste risorse si aggiunge un nuovo sito. Si tratta del sito preparato per la stampa. Visto che Apple è proprietaria dei diritti sui contenuti che ha realizzato, può distribuirli sotto apposita licenza gratuita ai media.

In questo modo sarà più semplice riportare notizie relative alle serie TV. Non sarà necessario andare a recuperare screenshot in giro, a volte di scarsa qualità. Si potranno scaricare e utilizzare le immagini di qualità che la società ha fatto confezionare per questo scopo.

Ogni contenuto ha una scheda dove vengono riportati gli attori nel cast, il regista, gli account sui social media, la sinossi della serie, i video allegati e molto altro. Un lavoro certosino che aiuta a riportare le informazioni correttamente e facilita il lavoro di blogger, giornalisti o semplici fan che vogliono informarsi sulle proprie serie preferite.

Non resta che attendere l’arrivo del servizio per provarlo.

Cosa ne pensi?