Ora l’abbonamento ad Infinity si paga con Amazon Pay

A differenza di qualche anno fa, oggi è molto più semplice riuscire a trovare legalmente dei film online. Esistono molti servizi di streaming di film e telefilm, fruibili su numerosi dispositivi, a qualsiasi ora del giorno e spesso scaricabili anche offline per vederli con comodità in giro.

Uno di questi servizi è Infinity. Una piattaforma di cui vi parlai sin dalla sua nascita, nel lontano 2013. All’epoca in catalogo c’erano 5.000 film e neanche una serie TV. A distanza di 6 anni Infinity si è evoluta molto con una serie di novità molto interessanti.

Da quel 2013 sono cambiate molte cose. Per esempio ora è disponibile anche su Chromecast, nelle Smart TV e l’integrazione con Mediaset Premium consente di ottenere numerosi contenuti aggiuntivi, come serie TV e registrazioni delle trasmissioni Mediaset sprovviste di interruzioni pubblicitarie.

A questo si aggiungono due novità sulle quali voglio dare risalto. La prima si chiama Infinity Premiere. La piattaforma ha stretto degli accordi di distribuzione con le major cinematografiche. Questi consentono di avere un contenuto che recentemente è stato diffuso nelle sale cinematografiche, per essere visionato entro una settimana dalla disponibilità su Infinity.

In questo modo ogni settimana, nel catalogo, ci sarà un contenuto molto recente da visionare. Contenuto che poi farà posto ad uno nuovo dopo una settimana.

La seconda novità è il supporto di Amazon Pay. Da oggi è possibile utilizzare il proprio login di Amazon per attivare l’accesso ad Infinity o pagare il proprio abbonamento. Amazon Pay si collega al proprio sistema di pagamento preferito usato su Amazon, permettendo di sfruttare i buoni Amazon per pagare gli abbonamenti ad Infinity.

Tra l’altro a tal proposito c’è anche una promozione. Fino a domani sarà possibile acquistare un abbonamento annuale ad Infinity per soli 39,50 € invece di 69 € se li attiva nella pagina di Amazon Pay e Infinity. In pratica ogni mese andrete a pagare 3,29 €.

Cosa ne pensi?