Instagram cerca di arginare TikTok con Reels

C’era una volta Snapchat, poi diventata Snap. Una delle società più promettenti della Silicon Valley. Poi Facebook, dopo aver acquistato Instagram, ha iniziato a copiare tutte le funzioni migliori di Snapchat. Il risultato è che Instagram ha 1 miliardo di utenti al mese, mentre Snapchat ne ha 203 milioni.

Ora il nuovo nemico di Instagram si chiama TikTok. Il celebre social network cinese, che personalmente reputo il successore di Vine, ha 500 milioni di utenti al mese. Instagram vorrebbe fermarlo finché è in tempo. Per questo motivo ha deciso di utilizzare la stessa strategia usata con Snapchat: copiare le funzioni.

A tal proposito è stato rilasciato Reels. Si tratta di un’app che serve a registrare 15 secondi di video, aggiungendo poi una base musicale. Tutto sommato nulla di rivoluzionario. Se non avesse il brand Instagram alle spalle è probabile che nessuno se lo filerebbe.

La società ha deciso di iniziare l’espansione di Reels dal Brasile. In questo modo può raccogliere feedback prima di integrare il tutto in Instagram oppure decidere di allargare il bacino dell’app ad altre nazioni.

Personalmente non credo sia sufficiente per incrinare l’espansione di TikTok che, nel frattempo, sta già studiando delle strategie di diversificazione. Per esempio il brand sta per essere usato per realizzare uno smartphone e in futuro arriveranno altri servizi.

È probabile che Instagram riuscirà ad avere un seguito presso quegli influencer con una fanbase già sviluppata. Sempre se questi non decidono di spostarsi anche su TikTok per coprire ancora più utenti e aumentare l’offerta di canali disponibili per i brand.

Sta di fatto che il futuro sembra sempre più legato ai video e all’audio. La vera forma di intrattenimento di massa.

Cosa ne pensi?