Creare una cultura di innovazione diffusa in azienda e offrire a ogni dipendente l’opportunità di contribuire ai nuovi progetti e alle nuove sfide di Snam, collaborando al contempo con le startup per accelerare la trasformazione.

E’ l’obiettivo della piattaforma di open innovation, chiamata SnamUp, varata dall’azienda guidata dall’amministratore delegato Marco Alverà, aperta appunto sia all’interno (dipendenti) sia all’esterno (startup).

Nella prima edizione della call for ideas interna, alcuni dei progetti selezionati riguardano un’app che “digitalizza” e localizza le infrastrutture gas sul territorio, una stazione di rifornimento 4.0 per la mobilità sostenibile a metano e percorsi di promozione e valorizzazione delle aree attraversate dalla rete gas italiana.

Ad aggiudicarsi la sfida, in particolare, è stata l’iniziativa “Gridfinder”, ideata da 15 persone del distretto Snam di Dalmine (Bergamo), le quali avranno l’opportunità di intraprendere un percorso di accelerazione presso uno dei principali innovation hub italiani per realizzare il loro progetto. “Gridfinder” consiste in una piattaforma digitale (fruibile tramite app) che consente ad aziende e privati cittadini di verificare automaticamente la presenza di infrastrutture Snam sui territori, per rendere più efficace e meno problematico lo svolgimento di lavori.

L’obiettivo di questa iniziativa – ha commentato Marco Alverà, amministratore delegato di Snam, intervenuto con un saluto all’evento di premiazione – è valorizzare le competenze distintive delle nostre persone e offrire a tutti l’opportunità di contribuire con le proprie idee alla crescita e allo sviluppo di Snam. Grazie a progetti come questo puntiamo a diffondere una cultura di innovazione diffusa e a stimolare sempre più la collaborazione interfunzionale in azienda”.

Grazie all’open innovation Snam punta a mettere a fattor comune buone idee e progetti innovativi in grado di dar vita a opportunità di innovazione per l’azienda, rivolgendosi sia ai propri dipendenti sia alle startup. A questo proposito, nell’ambito delle call for startups, sono state selezionate 5 aziende innovative che avranno l’opportunità di presentare le proprie soluzioni al management di Snam nel corso di demo-day organizzati ad hoc.

Leave a comment

Cosa ne pensi?