AirPods Pro

Le AirPods hanno avuto un impatto nel settore degli auricolari wireless pari all’arrivo del primo iPhone nel settore della telefonia. Ad oggi Apple è leader del settore mondiale con il 26% di quota di mercato (fonte Statista).

Le AirPods sono piccole, funzionali e hanno un bel design. Ma non sono esenti da problemi. Da tempo si registrano elementi da migliorare, come la stabilità della dell’associazione con il dispositivo. Potrebbe anche capitare di sentire un audio gracchiante o vedere che la cancellazione dei rumori di fondo non va. Cosa fare in questo caso?

Come indica Apple in un documento ufficiale, l’audio gracchiante è il più delle volte dettato dal deperimento del segnale bluetooth. Potrebbe capitare di allontanarsi troppo dal dispositivo fonte e il segnale diventa disturbato. A tal proposito la società suggerisce di avvicinarsi ad esso per migliorare la qualità del collegamento.

Si suggerisce anche di essere sicuri di aver aggiornato iOS e il firmware delle AirPods all’ultima versione. Per verificare che non sia un problema dettato dall’app in uso, la società suggerisce di usarne un’altra per verificare che l’audio sia ancora gracchiante.

Se invece il problema è nella riduzione del rumore di fondo, oltre a controllare sempre l’ultima versione del software, la società suggerisce di pulire la retina nera esterna alle AirPods. Come si legge nel documento ufficiale, se questa è sporca di polvere o cerume l’algoritmo potrebbe non funzionare bene per la non tracciabilità del suono esterno.

Come si aggiorna il firmware delle AirPods

Non esiste un sistema chiaro per comprendere l’ultima versione disponibile e il changelog collegato. Per verificare quale versione di firmware avete basta aprire il coperchio delle AirPods e andare in Impostazioni > Generali > Info > AirPods e sotto la voce firmware troverete quella installata nei vostri auricolari.

Ad oggi, per esempio, nelle AirPods c’è la 2B588, mentre nelle AirPods Pro c’è la 2D15.

Se non avete l’ultima versione e volete aggiornare fate come segue:

  1. Assicuratevi che le AirPods siano collegate all’iPhone.
  2. Lasciate le AirPods collegate al caricabatterie.
  3. Avvicinatele sotto carica all’iPhone.
  4. Aprite il coperchio per farle rilevare dal telefono. Chiudete.
  5. Lasciatele per un po’ di tempo accanto al telefono.

Il sistema dovrebbe controllare automaticamente quale versione firmware avete e, se non avete l’ultima, aggiornare le AirPods.

Come resettare le AirPods e associarle di nuovo

A volte i problemi si possono risolvere con un semplice reset del collegamento degli auricolari all’iPhone. Come una sorta di spegni e riaccendi nel settore dei PC. Per resettare il collegamento fate come segue:

  1. Inserite gli auricolari nella custodia e attendete 30 secondi.
  2. Andate in Impostazioni > Bluetooth e premete la i accanto al nome delle AirPods. Qui scegliete “Dissocia questo dispositivo”.
  3. Ora aprite il coperchio e premete il pulsantino dietro la custodia per 15 secondi, fino a quando il LED posto sul davanti inizierà a lampeggiare.
  4. Sempre a coperchio aperto avvicinate le AirPods all’iPhone. Lo smartphone dovrebbe rilevarle automaticamente.
  5. Proseguite con l’associazione con i passaggi suggeriti sullo schermo del telefono.

Questo dovrebbe rinnovare il collegamento tra i due dispositivi risolvendo possibili problemi precedenti.

Trovate le AirPods su Amazon per 199,99 €. Le AirPods Pro, sempre su Amazon, costano 232,52 €.

Leave a comment

Cosa ne pensi?