Font Catalina

La gestione dei font è uno degli elementi che ha portato il primo Macintosh al successo. Avere un testo ben allineato, personalizzabile, in grado di popolare le finestre grafiche ha fatto la differenza. È stato l’elemento distruptive che mancava all’epoca.

Non so se avete mai visto come nasce un font. C’è tutto uno studio complicato che richiede molta ricerca. Se volete farvi un’idea vi consiglio la puntata su Jonathan Hoefler nella seconda stagione serie “Abstract” che trovate su Netflix. Vedere quanto lavoro richiede lavorare su ogni singola lettera di un font ci spiega perché alcuni font costano molto.

Ma fortunatamente oggi vi parlerò di font gratuiti, perché li ha pagati Apple. Nell’ultima versione di macOS Catalina, la 10.15.5, ci sono alcuni font che è possibile installare gratuitamente.

Per averli dovrete:

  1. Aprire l’app Libro Font di macOS.
  2. Nella prima colonna selezionare “Tutti i font”
  3. Osservare i font con colore opaco. Significa che sono disponibili ma non installati. Sceglietene uno, come Founders Grotesk.
  4. Pulsante destro del mouse e “scarica famiglia”.

Tra i vari font disponibili, tralasciando quelli con ideogrammi, abbiamo Canela, Domaine Display, Produkt, Proxima Nova, Publico Headline, Publico Text, Quotes Caps, Quotes Script, Sauber Script e Spot Mono.

Leave a comment

Cosa ne pensi?