Muro Box, un carillon elettronico programmabile

Muro Box

I carillon hanno avuto sempre il loro fascino. La loro origine risale alla fine dell’800 e fu uno dei primi esempi di musica portatile. Potremmo definirlo l’antenato dell’iPod.

Forse da piccoli vi siete trovati di fronte la sua struttura smontando un giochino che lo inglobasse. Si tratta di una struttura metallica con delle linguette flessibili. Queste sono appoggiate ad un cilindro dentato. Quando il cilindro gira, grazie ad una manovella o una molla, le linguette colpiscono i denti del cilindro vibrando. Questo porta a riprodurre il suono associato.

Riprendendo questo strumento c’è chi ne ha realizzato una versione elettronica. Il Muro Box è un carillon programmabile. I denti del cilindro, in pratica, si possono spostare per riprodurre qualsiasi melodia.

Il tutto si gestisce grazie ad un’app per smartphone, in modo da caricare sul carillon l’impostazione del brano che vogliamo ascoltare. Una grafica nell’app permette di creare anche brani personalizzati, muovendo i denti del cilindro dove ci servono.

La piattaforma Music Box Maniacs, inoltre, permette di condividere i brani creati. Al momento conta già 30.000 brani.

Il progetto del carillon elettronico si finanzia su Indiegogo. La raccolta ha raggiunto quasi 250.000 €. Il prezzo per una singola unità non è basso. Servono ben 312 € per averne una. La spedizione dovrebbe partire per la fine dell’anno.

Cosa ne pensi?