Tim Cook salario

C’era questa storiella di Steve Jobs che alla mensa pagava per tutti, perchè il pasto veniva scalato direttamente in busta paga. L’ex CEO di Apple, però, veniva pagato solo 1 $ l’anno, quindi nessuno sapeva chi in realtà pagasse quei pasti.

Tim Cook, invece, non viene pagato 1 $ annuo. Anzi. L’amministratore delegato di Apple viene pagato profumatamente. Secondo una recente analisi di Bloomberg, Cook è il 2° CEO più pagato degli Stati Uniti.

Cook nel 2019 è stato pagato 3 milioni di $ per il suo salario base, a cui si sono aggiunti 7,7 mln di bonus, 884 mila $ in benefit e 122,2 mln in azioni vincolate. Il totale è di 133,7 milioni di dollari per un solo anno.

Briciole se lo confrontiamo ad Elon Musk. Il patron di Tesla, azienda da 276 miliardi di $, ha ricevuto un bonus in azioni di ben 595,3 milioni di $. Al terzo posto c’è Tom Rutledge di Charter Communications con 117 milioni di dollari, seguito da Joseph Ianniello di CBS (116,56 mln) e Sumit Singh di Chewy (108,15 mln).

Nella prestigiosa classifica troviamo anche Robert Swan di Intel (99 mln), Sundar Pichai di Alphabet (86,1 mln) e Satya Nadella di Microsoft (77,29 mln).

In totale i top CEO hanno visto i loro guadagni aumentare del 900% negli ultimi 40 anni, contro il 12% dell’aumento degli stipendi per i dipendenti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *