Siri Mac

Apple sta utilizzando un brevetto di qualcun altro in Cina per far funzionare Siri? La società Zhi Zhen Network Technology tuona contro la società di Cupertino da anni. Asserisce che Siri usa una tecnologia che brevettò lei nel 2006.

Nello specifico l’azienda cinese dichiara che nel 2004 chiese il brevetto per un prodotto che si chiama Xiao i Robot. Brevetto ottenuto nel 2006. Questo robot riesce ad interagire con l’utente rispondendo a delle domande dettate a voce.

Successivamente la Zhi Zhen creò anche un’app con lo stesso assistente ma in forma virtuale, distribuendola per varie piattaforme mobile, come Android, Windows Phone e anche iOS. Secondo i dati diffusi dall’azienda, Xiao i Robot è usato da 100 milioni di persone.

Per questo motivo nel 2013, un anno dopo la presentazione di Siri, l’azienda cinese si attivò subito per fare causa ad Apple. Ma a quanto pare gli avvocati di Cupertino hanno saputo rimandare questa “grana” molto facilmente.

Ora Zhi Zhen si è stufata e ha calato l’asso di bastoni, come si ama dire nel gergo dei giochi con le carte. Come riporta il Wall Street Journal, infatti, gli avvocati dell’azienda hanno richiesto danni per 10 miliardi di yuan, pari a circa 1,2 miliardi di € e in più, per ricordare ad Apple che fanno sul serio, hanno chiesto anche il blocco in Cina della vendita di tutti i prodotti della Mela che fanno uso di Siri.

Ora cosa farà Apple? Riuscirà a dimostrare nelle aule di tribunale che la sua Siri non centra nulla con il brevetto cinese della Zhi Zhen Network Technology? Inoltre, perchè non fanno causa anche a Google e ad Amazon?

Leave a comment

Cosa ne pensi?