Bill Gates

Il rapporto tra Bill Gates e Steve Jobs è sempre stato conflittuale. Per un periodo hanno anche lavorato insieme, in fondo Office è nato per Mac. Poi Gates aiutò l’azienda di Steve durante un periodo di difficoltà versando 150 milioni di $ in liquidità in cambio di Internet Explorer su tutti i Mac.

Potremmo definire Bill Gates e Steve Jobs acerrimi amici. Concorrenti sul lavoro, ma persone che si stimavano reciprocamente.

Di recente zio Bill ha ricordato l’amico durante una puntata del podcast Armchair Expert di Dax Stephard. Gates ha ammesso di essere stato molto invidioso di Steve Jobs.

Ero un mago minore, quindi non potevo cadere sotto i suoi incantesimi. Ma potevo vederlo lanciare quegli incantesimi, e poi guardavo le persone e le vedevo ipnotizzate. Ero così invidioso.

Nessun altro può fare quello che ha fatto lui. Non avrei potuto farlo e non conosco nessuno che avrebbe potuto farlo. Il suo ritorno in Apple fu fenomenale.

In passato Bill Gates ha espresso diverse parole di stima nei confronti del collega deceduto. Proprio dopo la sua morte dichiarò alla CBS:

Lui e io in un certo senso siamo cresciuti insieme. Avevamo meno di un anno di differenza di età, eravamo ingenuamente ottimisti e costruivamo grandi aziende. Abbiamo ottenuto tutto questo, e la maggior parte da rivali, ma abbiamo sempre mantenuto un certo rispetto e la comunicazione.

A Rolling Stone nel 2014 raccontò:

L’ultima volta che l’ho visto erano due o tre mesi prima che morisse. E poi gli ho scritto una lunga lettera dopo quella volta, che aveva accanto al letto.

In realtà io e Steve siamo rimasti in contatto abbastanza bene, e abbiamo avuto un paio di lunghe conversazioni nell’ultimo anno, sulle nostre mogli, sulla vita, su ciò che la tecnologia ha raggiunto o meno.

Alla Stessa Rolling Stone Steve Jobs, 20 anni prima, disse:

Penso che Bill Gates sia un bravo ragazzo. Non siamo migliori amici, ma parliamo forse una volta al mese.

Se volete ascoltare tutta la puntata del podcast la trovate in questa pagina. Dura un’ora e mezza.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?