TalkSocket
TalkSocket

Qualche mese fa vi parlai del PopSocket: una sorta di imbuto che si posiziona dietro lo smartphone per avere una presa più salda nelle mani. Onestamente non mi colpì particolarmente. Il suo spessore mi dava fastidio in tasca ed è difficile da aprire.

Qualcuno ha pensato di dare maggiore utilità integrandovi Alexa. Visto che l’assistente digitale di Amazon è open source e utilizzabile da terzi, si può integrare nei dispositivi. Tra cui il TalkSocket.

Si tratta di un PopSocket munito di Alexa. Ha anche il famoso anello LED blu tipico degli Echo. Per preservare lo spazio non contiene uno speaker. Utilizza quelli dello smartphone. In compenso ha due microfoni.

Il suo funzionamento, spiega l’azienda che lo produce, è strettamente collegato all’app Alexa per iOS o Android. Quindi in pratica il TalkSocket è un telecomando bluetooth per Alexa. Grazie ai microfoni l’assistente è sempre in ascolto dei comandi che iniziano con Alexa.

La società a breve lancerà una campagna su Kickstarter, ma ha anche stretto un accordo con il celebre produttore di accessori OtterBox per creare un kit con custodia annessa. Utile per chi ha l’iPhone e vuole usare Alexa invece di Siri.

La disponibilità dovrebbe arrivare per il secondo semestre del 2021 al prezzo di 66 dollari canadesi, pari a circa 42 euro.

Leave a comment

Cosa ne pensi?