Pale eoliche in costruzione a Esbjerg in Danimarca
Pale eoliche in costruzione a Esbjerg in Danimarca

Arriveremo ad abbandonare completamente le fonti fossili per produrre energia? Prima o poi ci arriveremo e c’è chi ha già fissato delle date per questo. Apple, per esempio, ha dichiarato che sarà in grado di raggiungere l’obiettivo entro il 2030.

Tra 10 anni, quindi, la società e tutte le aziende partner impiegate nel processo di produzione, dovrebbero essere in grado di produrre senza utilizzare fonti inquinanti. Per raggiungere questo obiettivo si stanno dispiegando ingenti investimenti.

Non solo progetti e buone intenzioni, ma reali infrastrutture capaci di produrre energia elettrica priva di impatto ambientale. Come il parco eolico in costruzione nella cittadina di Esbjerg in Danimarca.

Questo parco avrà le turbine eoliche più grandi del mondo. Alte ben 200 metri: il doppio del Big Ben a Londra. Quando sarà operativo saranno prodotte 62 GWh di energia ogni anno. Quanto basta per alimentare 20.000 abitazioni.

Il data center di Apple a Viborg
Il data center di Apple a Viborg

Il parco servirà ad alimentare il data center di Apple nella città di Viborg. Ciò che avanzerà sarà immesso nel sistema elettrico danese.

Apple spinge i suoi partner a firmare il Supplier Clean Energy che obbliga loro a far usa di fonti rinnovabili. Al patto recentemente si sono aggiunte Varta, Henkel, tesa SE, DSM Engineering Materials, STMicroeletronics e Solvay.

Attualmente 72 fornitori sono nel programma. Una volta che saranno entrati tutti saranno tagliate 14,3 milioni di tonnellate di CO2 nell’aria ogni anno, pari a 3 milioni di automobili.

Leave a comment

Cosa ne pensi?