Apple Watch SE
Apple Watch SE

Che cos’è l’Apple Watch SE? Quest’anno Apple ha deciso di non aggredire solo la fascia medio alta del mercato, dove ha già il predominio, ma spostarsi anche verso le fasce più basse per consentire a tutti di avere un Apple Watch senza spendere grosse cifre.

L’Apple Watch SE ne è una prova. Attenzione non stiamo parlando di una versione basilare, ma di uno smartwatch al pari degli altri ma con qualche funzione in meno, forse neanche tanto necessaria, per rendere il prezzo più abbordabile.

Infatti questo modello ha lo stesso design della serie 6, ma non ha alcune cose come il sensore di misurazione dell’ossigeno nel sangue, il sensore ECG, il display always-on e altre piccole cose. Ha però l’altimetro always-on come i recenti orologi della serie 6.

Il processore non è il S6 SIP (System in Package), ma il S5 che troviamo nella serie 5 e 4. Quindi è veloce il doppio rispetto la serie 3, ma il serie 6 è veloce il 20% in più rispetto questo modello.

La nuova watchface Artist
La nuova watchface Artist

Dal punto di vista hardware possiamo accumularlo di più ad un Apple Watch serie 4. Il prezzo però cala di pari passo. Se per un serie 6 sono necessari almeno 439 €, per un Apple Watch SE sono necessari 309 € per la versione da 40 mm e 339 € per la versione da 44 mm. Costa in pratica 130 € in meno della serie 6. Bisogna aggiungere 50 € se volete la versione Cellular.

In pratica comprando un Apple Watch SE risparmiate 130 €, ma non avete il sensore per rilevare l’ossigeno nel sangue, il display always-on, il sensore ECG e il processore S6 che offre il 20% di velocità in più. Sta a voi decidere se il gioco vale la candela.

Se volete, però, sappiate che Apple ha anche in catalogo l’Apple Watch serie 3 che potrete avere per 229 €. In questo caso stiamo parlando di un design più vecchio, un processore potente la metà e niente sensore ECG.

La disponibilità in Italia è prevista per il 18 settembre, ma si possono ordinare già da subito su Amazon.

Leave a comment

Cosa ne pensi?