Il nuovo iPad Air 2020
Il nuovo iPad Air 2020

Cavolo se è bello questo nuovo iPad Air. Viene proprio voglia di comprarlo, anche perchè ora ha lo stesso design dell’iPad Pro e costa anche meno. Ma vediamo tutte le novità riguardanti questo nuovo tablet.

Il nuovo iPad Air vede ridurre molto le cornici rispetto la versione precedente, tanto da consentire al display di passare dai precedenti 10,5” agli attuali 10,9”. Abbiamo anche il supporto alla tecnologia P3 wide color, il True Tone e la copertura anti riflesso. Anche se presenta uno schermo come quello dell’iPad Pro, non ha il FaceID.

Per creare una differenziazione tra i due modelli Apple ha deciso di integrare il Touch ID. Se vi fate caso non presenta il tasto Home, perchè il sensore biometrico si è spostato all’interno del pulsante di accensione. Se ricordate questa era una indiscrezione circolata qualche tempo fa.

Un’altra novità riguarda il processore. Se con l’iPad Pro Apple aveva rivelato il sensore LiDAR, con l’iPad Air 2020 la società rivela il chip A14. Entrambe le novità dovremmo poi rivederle nell’iPhone 12 previsto per il prossimo mese.

Il chip A14 ha la nuova architettura a 5 nm. Questi consente 11 bilioni di operazioni al secondo, vale a dire che offre il 40% di velocità in più rispetto al chip precedente e il 30% di potenza in più per la grafica. Il machine learning funziona ben 10 volte più velocemente.

Tutto merito dei 6 core di CPU, 4 core di GPU e ben 16 core del chip Neural Engine.

Usare il nuovo iPad Air sarà come usare un MacBook Pro. Potrete anche montare video in 4K e usare l’Apple Pencil di seconda generazione per le vostre app di fotoritocco. È anche compatibile con la Magic Keyboard se vi interessa questo accessorio.

iPad Air 2020 con la Magic Keyboard
iPad Air 2020 con la Magic Keyboard

Il comparto fotografico prevede una fotocamera frontale di 7 megapixel e una posteriore da 12 megapixel. Non abbiamo il sensore LiDAR come negli iPad Pro e la doppia fotocamera, in compenso registra in 4K.

Un’altra piccola novità riguarda la porta di ingresso. Sparisce la porta Lightning e appare la USB-C come nei Pro. Questa consente di trasferire dati fino a 5 Gbps e collegare accessori esterni. Se prendete la versione LTE ha un’antenna per navigare il 60% più velocemente di prima. Il WiFi è il recente 6. La batteria permette 10 ore di autonomia.

Molto belli i 5 colori diversi che aggiungono una nota di personalità rispetto ai precedenti 2 colori. Per esempio abbiamo l’arancione, il verde e l’azzurro.

I prezzi partono da 669 € per la versione da 64 GB e arrivano a 839 € per la versione da 256 GB. La versione Cellular costa 140 € in più. La disponibilità è fissata per ottobre.

Leave a comment

Cosa ne pensi?