Amazon One il POS di Amazon che permette di pagare con il palmo della mano
Amazon One il POS di Amazon che permette di pagare con il palmo della mano

Ricordo quando qualche decina di anni fa si diceva che in futuro sarebbe stato possibile pagare con il palmo della mano. In un periodo dove si utilizzava quasi esclusivamente denaro contante, questa prospettiva appariva come mera fantascienza.

Si immaginava questo futuro fantascientifico dove le persone pagavano con il palmo della mano, chiedendosi come sarebbe stato possibile. Beh quel futuro è adesso e si chiama Amazon One.

La società di Seattle ha realizzato un POS che non usa il contactless con il chip NFC, ma con la lettura del palmo della mano. Il sistema funziona in questo modo:

  1. Si registra la propria carta di credito presso il lettore.
  2. Si inserisce il numero di telefono.
  3. Si registra il palmo della mano sull’apposito lettore.

I dati, dice Amazon, sono archiviati in modo sicuro nel cloud, associando un codice cifrato alla lettura del palmo. In questo modo quando alla cassa alziamo il palmo sul lettore questi lo associa alla nostra carta, eseguendo il pagamento.

Al momento ne saranno provvisti solo i negozi Amazon Go: i punti vendita dove si era già provato a pagare con l’autenticazione automatica dall’app di Amazon.

La società sogna di estendere la diffusione dei POS con lettore di palmi anche in tante altre strutture. Per esempio negli stadi per consentire l’ingresso senza dover attendere il controllo umano ai tornelli.

Bisognerà verificare se il sistema Amazon One sia realmente sicuro. Supererà la prova di creazione di un palmo finto o un guanto indossato su un’altra mano?

Leave a comment

Cosa ne pensi?