AirPods Max
AirPods Max

Qualcuno era convinto che si sarebbero chiamate AirPods Studio, ma invece le nuove cuffie di Apple si chiamano AirPods Max. Si tratta del primo modello di cuffie sovraurali di Apple senza marchio Beats.

Potremmo descriverle come la versione sovraurali delle AirPods Pro. All’interno troviamo il chip H1 per l’associazione rapida con i dispositivi di Apple, la cancellazione del rumore di fondo Active Noise Cancellation, la modalità Transparency per ascoltare all’occorrenza cosa accade fuori e l’audio spaziale.

All’interno del dispositivo c’è un ampio uso di machine learning. L’equalizzatore adattivo lavora per migliorare l’audio in base alle esigenze.

La Digital Crown delle AirPods Max
La Digital Crown delle AirPods Max

Il design, dichiara Apple, è stato studiato per distribuire il peso ed evitare che vi sia pressione sulla testa. La struttura in metallo fornisce forza e flessibilità. Il sistema telescopico consente di regolare la misura.

Interessante l’uso di una rotellina molto cara ai possessori dell’Apple Watch. Le AirPods Max hanno infatti la Corona Digitale per regolare il volume, mettere in pausa e play i brani. Utile anche per rispondere alle chiamate o passare da un brano all’altro.

La custodia delle AirPods Max
La custodia delle AirPods Max

All’interno troviamo un driver da 40 mm. Il chip disegnato ad hoc ha 10 core per effettuare 9 miliardi di operazioni al secondo. Quanto basta per offrire sempre l’audio migliore.

La batteria interna offre 20 ore di riproduzione musicale. Interessante la custodia che trasforma le AirPods Max in una piccola borsa da passeggio.

Le AirPods Max saranno disponibili a partire dal 15 dicembre per 629 euro. Le trovate su Amazon.

https://youtu.be/FXI_-OesT3A

Join the Conversation

1 Comment

  1. Qualcuno era pure convinto che distinguevano come venivano indossate.. invece niente. C’è il normale Left e Right.

Leave a comment

Cosa ne pensi?