Tim Cook alla WWDC 2019

A quanto pare Jeff Williams, attuale COO di Apple, dovrà attendere ancora. Tim Cook resterà CEO di Apple per un altro po’. L’informazione arriva durante il podcast Sway di Kara Swisher del New York Times.

Cook ha firmato come CEO di Apple 10 anni fa. Almeno è quello che ci diceva il piano di bonus in azioni partito nel 2011, quando Steve Jobs passò a miglior vita designandolo come erede. In realtà l’amministratore delegato va confermato tutti gli anni, ma Cook non avrebbe ottenuto le azioni da oltre 1 miliardo di $ in valore se non fosse rimasto per 10 anni.

Visto che questo arco temporale scade proprio quest’anno, molti si erano chiesti se vi fosse una successione al comando di Apple oppure se Cook avesse intenzione di confermare la sua presenza.

A quanto pare l’attuale CEO non intende andare ancora in pensione e sente di poter dare ancora molto.

Altri 10 anni, probabilmente no. Ma posso dirti che mi sento benissimo in questo momento. E le date non sono in vista. Ma 10 anni in più sono un tempo lungo e probabilmente non altri 10 anni.

Ha risposto Cook alla domanda di Kara in una sua estensione del mandato.

Intanto molti si chiedono quale eredità lascerà Cook ad Apple. Quando andrà via sarà ricordato come Steve Jobs? Di certo Jobs ha lasciato una società in perfetta salute, salvandola dal fallimento, ma Cook ha saputo cavalcare quell’onda portando il valore in Borsa per Apple dai 350 miliardi di $ durante l’era Jobs agli attuali 2 bilioni di dollari.

Le sfide da affrontare sono certamente tante, come il futuro di alcuni prodotti e l’evoluzioni di tecnologie come 5G, mixed reality, realtà aumentata, per non parlare degli impegni nel settore ecologico, della privacy, delle indagini antitrust e molto altro.

Sta di fatto che Tim Cook non andrà via da Apple quest’anno e probabilmente neanche nel prossimo. Lo vedremo in giro ancora per un po’.

Leave a comment

Cosa ne pensi?