Google Workspace
Google Workspace

Qualche settimana fa mi sono trovato a seguire un corso di 6 mesi tenuto da Google sul project management. Nelle varie lezioni i dipendenti di Google mostravano come creavano la documentazione dei progetti. Questa avviene essenzialmente con documenti condivisi di Docs, Sheets e Slides.

A tal proposito l’azienda ha mostrato qualcosa di più completo che sarà integrato in Google Workspace. Basato sul cloud, questo strumento è un’alternativa a servizi come Confluence o Notion.

Entro la fine dell’anno, come dichiarato all’evento I/O, Google fornirà a tutti le novità previste per Workspace al fine di creare la documentazione condivisa online e lavorare in team da remoto.

Grazie alla tecnologia smart canvas è possibile creare dei blocchi interattivi nei documenti per inserire il testo necessario, citare persone del team, creare checklist, condividere link, file e così via.

Un altro aspetto interessante sono i template. Se si utilizzano dei documenti con un form standard si possono creare e usare con un clic, evitando di doverli creare da zero.

Grazie all’integrazione di Google Meet, le persone potranno vedersi e lavorare insieme alla creazione del documento. Per esempio con Slides sarà possibile condividere una presentazione con il team e renderla disponibile ai partecipanti.

La società ha anche pensato a diverse soluzioni da integrare, dalle chat con i commenti, fino alla visione temporale delle tabelle. Strumenti intelligenti consentiranno di tradurre la lingua, applicare formule e altro.

Le nuove funzioni di Google Workspace saranno disponibili per la fine dell’anno. Il servizio costa 9,36 € al mese per ogni utente del team e prevede una email personalizzata, 2 TB di spazio e Google Meet fino a 150 partecipanti.

Leave a comment

Cosa ne pensi?