Alcuni podcast a pagamento
Alcuni podcast a pagamento

So che suona male perché qualcuno potrebbe pensare che i podcast ora diventano tutti a pagamento su iOS, ma in realtà non è così. I creator, come vengono ormai chiamati in gergo tecnico, possono continuare a distribuire i loro episodi gratuitamente.

Chi lo vorrà, invece, può decidere di coprire i propri podcast con il sistema Apple Podcasts Subscriptions e ricevere i profitti generati dagli abbonamenti. Per farlo bisogna aggiungersi nell’apposita pagina e pagare 19,99 € l’anno per il programma Apple Podcasters Program.

Quindi il sistema di remunerazione funziona così: gli utenti si abbonano, Apple trattiene il 30% e il restante 70% viene ceduto ai podcasters come accade per le app. I prezzi dei singoli abbonamenti partono da 0,49 € al mese fino ad arrivare a diversi euro.

Per usare il servizio bisogna utilizzare l’app Podcast di Apple. Qui si possono trovare i primi podcast a pagamento, come:

  • Il tesoro di Maradona: 2,49 € al mese
  • Start – Le notizie del Sole 24 ore: 1,49 € al mese
  • Fiume di denaro: 2,49 € al mese
  • La nostra Africa: 1,99 € al mese

Ovviamente scegliere tra un podcast a pagamento e uno gratuito porterà a molta selezione da parte dell’utente. Avere un podcast a pagamento nell’app di Apple significa anche cedere una certa dose di esclusività.

Questo modello di business farà arrabbiare molti ma potrebbe diventare un buon strumento di remunerazione per i produttori di contenuti. Ma quanto saremmo disposti a spendere in podcast ogni mese?

Leave a comment

Cosa ne pensi?