Samsung Galaxy Z Flip3
Samsung Galaxy Z Flip3

Samsung continua a investire nel mondo degli smartphone pieghevoli. L’azienda mira a presidiare il settore nell’attesa di una possibile esplosione di questa tecnologia, con l’obiettivo di restare leader delle vendite per i dispositivi con schermo pieghevole.

Di recente, infatti, Samsung ha presentato i modelli Galaxy Z Flip3 e Galaxy Z Fold3. Il primo è uno smartphone con la classica forma candybar pieghevole al centro, mentre il secondo è una sorta di mini tablet piegabile a metà.

Il Galaxy Z Flip3 ha uno schermo da 6,7” a 120 Hz. Una volta chiuso, invece, entra in funzione uno schermo esterno da 1,9”. Una sorta di widget per leggere velocemente le notifiche, l’orario, la percentuale di batteria e informazioni che richiedono un consulto veloce.

Aperto consente di utilizzare la fotocamera interna da 10 megapixel per selfie e videochiamate. Sul retro due fotocamere: 12 megapixel grandangolare e 12 megapixel di ultra-grandangolare. La fotocamera posteriore si può utilizzare anche a telefono chiuso. Lo schermo da 1,9” può essere usato per vedersi mentre ci si scattano selfie ad alta risoluzione.

Avere uno smartphone pieghevole significa anche avere un treppiede con se. Basta aprire il dispositivo e posizionarlo a varie angolazioni per gestire videochiamate, scattare selfie, registrare video e così via. Samsung ha anche integrato una sorta di Split View per usare due app contemporaneamente: una sulla parte alta e una sulla parte bassa del display.

Resistente fino a 1,5 metri di profondità grazie allo standard IPX8, utilizza la tecnologia Ultra Thin Glass per resistere a oltre 200.000 aperture e chiusure. La società dichiara che lo schermo ora è dell’80% più resistente del precedente.

Di base anche la connessione 5G, una batteria da 3300 mAh, 128 GB di memoria, 8 GB di memoria RAM e un processore da 5 nm e il sensore delle impronte integrato nel pulsante laterale. Il prezzo di vendita è di 1.099 €.

Samsung Galaxy Z Fold3
Samsung Galaxy Z Fold3

Il Galaxy Z Fold3, invece, ha uno schermo che una volta aperto è ampio 7,6” a 120 Hz, mentre da chiuso misura 6,2”. La società ha integrato anche la S Pen per poter scrivere sul tablet e interagire con le app come accade per i Galaxy Note. La funzione Split View in questo dispositivo consente di utilizzare fino a 3 app contemporaneamente.

Anche in questo modello abbiamo la resistenza all’acqua IPX8 fino a 1,5 metri di profondità, un processore da 5 nm, la connettività 5G e una nuova cerniera di chiusura resistente più del 10% rispetto alla generazione precedente.

Dal punto di vista del comparto fotografico abbiamo tre fotocamere sul retro: tutte e tre da 12 megapixel, ma una ha il teleobiettivo, una è grandangolare e la terza è ultra-grandangolare. Inoltre c’è una quarta fotocamera sulla parte dello schermo che si attiva quando il dispositivo è piegato. Questa è da 10 megapixel.

La vera chicca è però la fotocamera sullo schermo interno, quello pieghevole. Questa fotocamera da 4 megapixel è sotto il display, quindi non si vede mentre si utilizza il dispositivo. Il prezzo di vendita di questo dispositivo è di ben 1.849 €. In pratica quanto un MacBook Pro potenziato.

Join the Conversation

2 Comments

    1. Da anni diamo sempre visibilità agli smartphone di punta della concorrenza per comprendere il panorama del settore degli smartphone e comprendere meglio come si posizione l’iPhone nell’offerta globale

Leave a comment

Cosa ne pensi?