Il futuro passa per gli speaker intelligenti? Apple prova a effettuare la sua scommessa realizzando un piano dedicato di Apple Music, per tutti coloro che usano la musica chiedendo solo a Siri.

L’Apple Music Voice Plan concede l’accesso completo ad Apple Music. Quindi da questo punto di vista nessuna limitazione. Anzi, la società ha annunciato di essere arrivata a 90 milioni di brani e decine di migliaia di playlist.

Pagando 4,99 € al mese, però, si potrà usufruire del catalogo gestendo tutto da Siri e facendo a meno dell’app. Si tratta di un piano ideale se volete usare il servizio di streaming solo con gli HomePod, oppure solo con le AirPods, ma ovviamente anche iPhone e CarPlay.

La società ha poi pensato di potenziare la gestione delle playlist. Uno dei grandi gap con servizi concorrenti. Ora, infatti, ci sono molte più playlist, comprese quelle per i viaggi, determinate emozioni, feste e così via.

Apple Music Voice Plan sarà disponibile in autunno in 17 Paesi e territori, tra cui Australia, Austria, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, India, Irlanda, Italia, Messico, Nuova Zelanda, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti e Taiwan.

Se volete usufruire dell’audio spaziale, la musica lossless, testi e videoclip vi servirà il piano premium attuale da 9,99 € al mese o il piano familiare da 14,99 € al mese che consente di fornire 6 account.

Se non avete mai avuto un abbonamento ad Apple Music potrete attivare a breve il piano Apple Music Voice Plan gratis per 7 giorni. Basterà dire “Ehi Siri, inizia la prova gratuita di Apple Music Voice”.

Leave a comment

Cosa ne pensi?