Il caricatore GaN Nano II 65 watt di Anker
Il caricatore GaN Nano II 65 watt di Anker

Qualche tempo fa mi trovai a partecipare a un hackathon. Portai ovviamente con me il mio MacBook Pro per parteciparvi, ma tra un lavoro e l’altro mi accorsi di aver perso il caricatore del computer. L’avrò sicuramente lasciato in qualche presa di corrente mentre mi spostavo da un ambiente all’altro.

Ovviamente il dramma. Come fare a ricaricare il MacBook Pro se non attraverso il suo caricatore originale? Un dispositivo che costa 65 €. Mi serviva subito e soprattutto al prezzo minore possibile.

Così cercando su Amazon ho scoperto che c’erano tanti altri modelli compatibili e a prezzi nettamente inferiori. Modelli come il Nano II di Anker da 65 watt. Dispositivi non solo potenti quanto il caricabatterie di Apple, ma dalle dimensioni più contenute.

Se il caricatore di Apple misura 10,7 x 10,7 x 3,25 centimetri e pesa 250 grammi, il Nano II di Anker misura 4,2 x 4,2 x 3,6 centimetri e pesa 140 grammi. Dimensioni e peso nettamente inferiore che aiutano nel trasporto e non ingombrano nella presa di corrente.

Dimensioni ridotte del 58%, tali da renderlo simile a un caricabatterie per iPhone e iPad. Infatti può essere utilizzato comodamente per ricaricare tutti i propri dispositivi e non solo i computer portatili.

All’interno troviamo la tecnologia GaN di seconda generazione. L’uso del nitruro di gallio, materiale utilizzato per i pannelli solari, riduce di molto la generazione di calore. Il caricabatterie non solo non diventa incandescente, ma la produzione di meno calore consente di poter avvicinare i componenti hardware in sicurezza, riducendo appunto le dimensioni del dispositivo.

Il Nano II possiede una unica uscita USB-C e consente di erogare fino a 65 watt di potenza. Il tutto conforme allo standard di sicurezza IEC 62368-1.

I flussi di energia in uscita sono: 5,0 V==3,0A A; 9,0 V==3,0A; 15,0 V==3A,0; 20,0 V==3,25A.

In base ai miei test il risultato è stato uguale a quello ottenuto con il caricabatterie originale di Apple. Utilizzando il Nano II, il MacBook Pro del 2019 è stato caricato di circa il 33% in 30 minuti con una carica media oscillante tra i 42 e i 47 watt. Proprio come il caricabatterie di Apple.

I due prodotti sono quindi equiparabili. In più si ottiene il vantaggio di avere un caricabatterie più piccolo del 58%, utilizzabile anche con gli iPhone e iPad.

Se avrete l’esigenza di comprare un caricabatterie nuovo in futuro, come lo ho avuta io, vi consiglio di acquistare questo modello. Lo potrete usare anche per caricare tutti gli altri dispositivi al massimo della potenza supportata. Per esempio ho caricato l’iPad Pro a 20 watt. Sarà il dispositivo ricevente a modulare l’energia necessaria.

Il Nano II di Anker si acquista su Amazon per 49,99 € ed è disponibile nei colori nero o bianco. La versione nera ha anche un coupon del 15% per pagarlo 49,99 €.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?