Calendars per Mac
Calendars per Mac

Calendars è una delle app di calendari più longeva nell’ecosistema Apple. È disponibile da anni per iPhone, iPad e persino Apple Watch. Mancava Calendars per Mac e ora questa mancanza è stata colmata.

Calendars è un’app abbastanza completa. È usata da oltre 20 milioni di persone nel mondo. A suo vantaggio ha una serie di funzioni utili e un abbonamento, opzionale, dal prezzo contenuto.

L’app supporta moltissimi servizi come i calendari di Google, iCloud, Outlook e molti altri. Oltre ai calendari, gestisce anche i promemoria. Tra l’altro si sincronizza con l’app Promemoria di iOS, ma anche con Google Task.

Come avviene anche con l’app nativa di Apple, in Calendars si possono trascinare gli eventi nella visione per giorno, settimana, mese o lista. Inoltre l’app integra queste funzioni:

  • Le info sulle condizioni meteo
  • L’aggiunta di eventi scrivendo in linguaggio naturale
  • Il supporto dei link delle videochiamate per accedere ai vari servizi velocemente (Zoom, Meet e GoToMeeting)
  • Creare eventi ricorrenti

La versione base gratuita permette di gestire un calendario di base. Il piano PRO, che costa 21,99 € all’anno, permette di sincronizzare infiniti calendari e promemoria con tutti i propri dispositivi, gestire le opzioni degli eventi ricorrenti, scrivere con linguaggio naturale e avere la funzione Planner.

Quest’ultima consente di gestire gli impegni in base agli slot liberi. Se i propri colleghi hanno reso disponibile questa funzionalità, si può vedere anche quando sono liberi, per gestire meglio i meeting.

Calendars 5 pesa 109,5 MB e si scarica gratuitamente nell’App Store.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?