UpNote
UpNote

In questi giorni si è parlato dell’app Evernote, riportata in auge dopo l’acquisto da parte dell’italiana Banding Spoons. L’azienda ha ottenuto 290 milioni di $ in 11 finanziamenti arrivando a superare 1 miliardo di $ di valore, per poi crollare. Probabilmente complice l’abbonamento richiesto.

La versione gratuita è limitata a 25 MB di note. Poi bisogna pagare 7,99 € al mese. Quindi perché non usare direttamente l’app Note di iOS e macOS che è gratis? Da qui la crisi dell’azienda.

UpNote
UpNote

Molti utilizzano anche app simili, come OneNote di Microsoft che richiede un abbonamento di Office. Ma esiste un’app multipiattaforma, che funziona bene, con prezzi accessibili? Una soluzione è UpNote.

Quest’app funziona in macOS, iOS, Android e Windows, ma esiste anche una distribuzione per Linux. La sua interfaccia utente è molto semplice e funziona e integra una serie di funzionalità interessanti, come:

  • La creazione di diversi Notebooks
  • L’uso degli hashtag per ritrovare le note simili
  • Il pin delle note in cima alla lista
  • Il supporto al Markdown
  • Il supporto a link, immagini, allegati, blocchi di codice, evidenziazione del testo e altro
  • La sincronizzazione multi-dispositivo
  • Il dark mode e focus mode
  • L’estensione del browser per catturare immagini o testo
  • Il version history con i backup
  • La protezione delle note con la password
  • I link delle note per collegarle tra di loro
  • La condivisione delle note con indirizzi web

Di base UpNote consente di creare 50 note per testare l’app e alcune funzionalità. Poi è richiesto un abbonamento.

Questi però è molto accessibile. Costa 0,99 € al mese, quindi 8 volte meno di Evernote, oppure si può comprare l’abbonamento a vita per 23,99 €. Questi consente di scrivere note illimitate e usare funzioni Premium come l’uso degli allegati, le tabelle, le password per le note, l’esportazione in PDF e HTML e altro.

Se proprio devo trovare un difetto è la mancanza di una versione per Apple Watch che spero prima o poi arriverà.

Cosa interessante, invece, sono dei tool di importazione che consentono di spostare le note che avete su Note di iOS, Evernote, Bear o Simplenote per portarle in UpNote ed evitare l’importazione manuale.

L’app per iOS pesa 70,4 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store. L’app per Mac la trovate qui.

UpNote, un’app multipiattaforma per prendere note
UpNote

UpNote è un’app multipiattaforma per prendere le note. Ha molte funzioni interessanti, come l’uso di allegati, l’url delle note e altro e costa poco.

Prezzo: Free

Valuta del prezzo:

Sistema operativo: IOS, macOS, Windows, Android, Linux

Categoria di applicazione: Utility

Valutazione dell'editor
4.1

Pros

  • È multipiattaforma
  • L’abbonamento è economico
  • Bella grafica
  • Prevede un tool di importazione da altre app

Cons

  • Non c’è la versione per Apple Watch

Lascia un commento

Cosa ne pensi?