Optic ID legge l’iride nel Vision Pro
Optic ID legge l’iride nel Vision Pro

Con l’innovativo casco Vision Pro, Apple introduce un nuovo sistema di autenticazione biometrica chiamato Optic ID. Questo sistema di sicurezza, che si aggiunge a Face ID e Touch ID, utilizza la scansione dell’iride per garantire un accesso sicuro e proteggere la privacy degli utenti.

Ma come funziona? Vediamoci chiaro (in fondo l’argomento prevede di avvicinarsi agli occhi).

Cos’è Optic ID e come funziona?

Optic ID è il nuovo sistema di autenticazione biometrica introdotto da Apple per il suo casco Vision Pro. Utilizzando una serie di telecamere e LED all’interno del dispositivo, Optic ID scansiona l’iride dell’utente per verificare la sua identità e sbloccare il casco.

Il principio alla base di Optic ID è simile a quello di Face ID e Touch ID, ma utilizza l’unicità dell’iride invece del volto o delle impronte digitali.

La scansione prevede una serie di LED che emettono luce infrarossa invisibile, illuminando l’iride dell’utente. Telecamere interne all’interno del casco catturano immagini dell’iride sotto diverse esposizioni, che vengono poi elaborate dal coprocessore Neural Engine per confrontarle con i dati Optic ID precedentemente registrati. Se viene trovata una corrispondenza, il casco si sblocca automaticamente.

Optic ID vs Face ID e Touch ID

Optic ID, Face ID e Touch ID sono tutti sistemi di autenticazione biometrica sviluppati da Apple per garantire la sicurezza e la privacy degli utenti sui loro dispositivi. Tuttavia, ci sono alcune differenze tra questi sistemi.

Optic ID e Face ID

Entrambi i sistemi utilizzano una combinazione di hardware e software per verificare l’identità dell’utente. Face ID utilizza una mappa 3D del volto dell’utente, mentre Optic ID si basa sull’unicità dell’iride.

In termini di sicurezza, Optic ID ha un vantaggio rispetto a Face ID, poiché non soffre del problema del “gemello malvagio” – anche i gemelli identici hanno iridi uniche.

Optic ID e Touch ID

Mentre Optic ID e Touch ID sono entrambi sistemi di autenticazione biometrica, Touch ID si basa sulle impronte digitali per verificare l’identità dell’utente. Optic ID, d’altra parte, utilizza l’iride. Sebbene entrambi i sistemi siano sicuri, Optic ID potrebbe essere considerato più sicuro di Touch ID, poiché le iridi sono più uniche delle impronte digitali.

Usi di Optic ID

Optic ID può essere utilizzato per una serie di funzioni all’interno del sistema visionOS del casco Vision Pro, tra cui:

  • Sbloccare il casco Vision Pro
  • Autorizzare acquisti sull’App Store
  • Autorizzare transazioni con Apple Pay
  • Auto-completamento delle password salvate su siti web e app

La sicurezza e la privacy degli utenti sono di fondamentale importanza per Apple, e questo si riflette nel design e nel funzionamento di Optic ID. L’iride dell’utente, insieme ai dati Optic ID, viene crittografata e archiviata all’interno del coprocessore Secure Enclave. Questo significa che i dati non possono essere accessibili da app o da terze parti, garantendo la privacy dell’utente.

Inoltre, i dati Optic ID non vengono mai caricati sui server di Apple o condivisi con altre aziende o applicazioni. Apple ha anche implementato una serie di misure di sicurezza aggiuntive per garantire la privacy dell’utente durante l’utilizzo del casco Vision Pro, tra cui la protezione dei dati delle telecamere e la separazione dei dati di input visivo dalle app e dai siti web.

In conclusione

Optic ID è un’innovativa soluzione di autenticazione biometrica sviluppata da Apple per il suo casco Vision Pro. Offrendo un alto livello di sicurezza e privacy, Optic ID si basa sull’unicità dell’iride per verificare l’identità dell’utente e proteggere i suoi dati personali.

Confrontando Optic ID con Face ID e Touch ID, è evidente che Apple continua a innovare e migliorare la sicurezza dei suoi dispositivi per garantire la migliore esperienza possibile per gli utenti.

Contrassegnato da una scritta:

Lascia un commento

Cosa ne pensi?