Final Cut Pro 2024

Apple ha recentemente rilasciato importanti aggiornamenti per le sue applicazioni professionali Final Cut Pro per il video editing e la produzione di film, e Logic Pro per la creazione musicale. Queste novità mirano a sfruttare al massimo le nuove funzionalità dei modelli più recenti di iPad Pro e Mac.

Con Final Cut Pro e Logic Pro 2024, gli utenti potranno godere di potenti strumenti di elaborazione video come la correzione colore avanzata, il Live Multicam e l’integrazione con app per iPhone e iPad.

Inoltre, l’intelligenza artificiale gioca un ruolo chiave per funzioni come il Stem Splitter di Logic Pro che separa gli strumenti dalle tracce. Ma vediamo tutte le novità.

Tutte le novità di Final Cut Pro 2024

Nuove Funzionalità Potenziate dal Chip M4

Con l’introduzione del nuovo chip M4 sui modelli più recenti di iPad Pro, Final Cut Pro per iPad offre prestazioni notevolmente migliorate. Il rendering finale è fino a 2 volte più veloce rispetto al chip M1, consentendo un flusso di lavoro più fluido.

Inoltre, l’app supporta ora fino a 4 volte più stream video ProRes RAW simultanei, permettendo di lavorare con maggiore efficienza su progetti complessi.

Live Multicam e Supporto per Drive Esterni

Una delle novità più interessanti di Final Cut Pro per iPad è la funzione Live Multicam. Questa consente di connettere fino a 4 telecamere contemporaneamente e visualizzarne i feed video in un’unica finestra, semplificando notevolmente il processo di editing multicamera.

Inoltre, l’app supporta ora l’editing di progetti archiviati su drive esterni collegati tramite la porta Thunderbolt dell’iPad Pro. Questa funzionalità amplia notevolmente le possibilità di archiviazione e gestione dei file, rendendo Final Cut Pro per iPad una soluzione ancora più completa.

Personalizzazione Avanzata

La versione per tablet introduce numerose opzioni di personalizzazione per rendere il flusso di lavoro ancora più efficiente. Sono stati aggiunti 12 nuovi preset di correzione del colore, 8 modelli di titoli di testo di base, 20 nuove tracce audio e sfondi dinamici.

Inoltre, l’app sfrutta le nuove funzionalità della Apple Pencil Pro, come i gesti di rotazione e pressione, per consentire un disegno dal vivo ancora più preciso e naturale.

Final Cut iPad

Novità per Final Cut Pro su Mac

Non solo l’app per iPad è stata aggiornata, ma anche Final Cut Pro per Mac ha ricevuto importanti miglioramenti con la versione 10.8. Uno strumento AI-powered chiamato “Enhance Light and Color” permette di migliorare in un solo clic colore, bilanciamento del bianco, contrasto e luminosità.

La funzione “Smooth Slow-Mo” utilizza l’intelligenza artificiale per generare e combinare frame aggiuntivi, offrendo una qualità di movimento superiore nelle scene rallentate.

Inoltre, gli utenti possono ora assegnare nomi personalizzati alle correzioni di colore e agli effetti video per una più facile identificazione, e un nuovo indice della timeline consente di cercare e accedere rapidamente ai clip con contenuti o effetti mancanti.

Final Cut Camera per iPhone e iPad

Un Nuovo Modo di Girare Video

Final Cut Camera

Apple sta introducendo una nuova app chiamata Final Cut Camera per iPhone e iPad. Questa app consente di catturare video e trasmetterli in diretta all’iPad per realizzare riprese multicamera. Final Cut Camera offre controlli manuali precisi e può essere utilizzata come app fotocamera standalone.

Riprese Multicamera Avanzate

Con Final Cut Camera, gli utenti possono catturare fino a quattro angolazioni diverse di una singola scena utilizzando iPhone e iPad connessi. Questa funzionalità apre nuove possibilità creative per filmmaker e videomaker.

L’app supporta i modelli iPad Pro 11″ e 13″ con processore M4 e la nuova Apple Pencil Pro per un controllo ancora più preciso.

Le funzioni AI di Final Cut Pro

Enhance Light and Color

Final Cut Pro per Mac introduce una potente funzione chiamata “Enhance Light and Color” basata sull’intelligenza artificiale. Questa permette di ottimizzare in un solo clic aspetti cruciali del video come il colore, il bilanciamento del bianco, il contrasto e la luminosità.

L’algoritmo di apprendimento automatico analizza l’intera clip e applica le correzioni necessarie per migliorare la qualità dell’immagine. Questo strumento è particolarmente utile per i filmati girati in condizioni di luce non ideali o con fotocamere di fascia bassa.

Smooth Slow-Mo

Un’altra funzionalità AI di rilievo è “Smooth Slow-Mo”. Sfruttando l’apprendimento automatico, Final Cut Pro genera e combina frame aggiuntivi per ottenere un rallentamento del movimento più fluido e naturale.

Questa tecnologia offre una qualità nettamente superiore rispetto ai tradizionali metodi di interpolazione dei frame. Permette di creare emozionanti scene al rallentatore senza compromettere la nitidezza dell’immagine.

Riconoscimento Facciale e Oggetti

Final Cut Pro utilizza l’intelligenza artificiale anche per riconoscere persone e oggetti all’interno dei filmati. Questa funzione semplifica notevolmente l’organizzazione e la catalogazione dei clip.

È sufficiente avviare l’analisi per generare automaticamente tag con i nomi delle persone riconosciute e gli oggetti identificati. Un enorme risparmio di tempo per i filmmaker.

Trascrizione Automatica

La nuova versione di Final Cut Pro integra un potente strumento di trascrizione automatica dei dialoghi. Basato sull’apprendimento automatico, è in grado di trascrivere con precisione i dialoghi in oltre 100 lingue.

Le trascrizioni generate possono essere utilizzate per creare sottotitoli, annotazioni o semplicemente come riferimento durante la fase di editing. Un alleato prezioso per i professionisti del settore.

Tutte le novità di Logic Pro 2024

Logic Pro 2024

Nuove Funzioni AI Rivoluzionarie

Logic Pro 2024 introduce nuove funzionalità alimentate dall’intelligenza artificiale, progettate per semplificare il processo creativo e offrire agli utenti strumenti avanzati. Tra queste, spiccano Session Players, Stem Splitter e ChromaGlow.

Session Players: Una Vera Band Virtuale

La funzione Session Players porta l’AI a un livello superiore, consentendo agli utenti di avere una vera e propria band virtuale che li accompagna durante le performance o la composizione.

Oltre al già presente Drummer, sono stati aggiunti un Bassista AI e un Tastierista AI, in grado di adattarsi allo stile musicale e alle indicazioni dell’utente.

Con i controlli dedicati, è possibile personalizzare le tecniche di esecuzione, il timbro e persino il carattere dei musicisti virtuali, per ottenere un sound unico e coinvolgente.

Stem Splitter: Separa gli Strumenti

Stem Splitter è uno strumento rivoluzionario che sfrutta l’AI per separare le singole tracce strumentali (batteria, basso, voce, ecc.) da una registrazione audio mista. Questo apre infinite possibilità di editing e mixaggio, consentendo di lavorare su ogni elemento in modo indipendente.

Logic Pro iPad

ChromaGlow: Calore e Profondità

ChromaGlow è una funzione che utilizza l’AI e la potenza dei chip M-series di Apple per applicare effetti di saturazione e calore di qualità professionale alle tracce audio. Con 5 diverse modalità di saturazione, è possibile aggiungere calore, profondità e punch ai propri brani, per un sound avvolgente e coinvolgente.

Disponibilità e Prezzi

  • Logic Pro per Mac 11 sarà disponibile il 13 maggio come aggiornamento gratuito per gli utenti esistenti, o al costo di €229,99 per i nuovi utenti. Richiede macOS Ventura 13.5 o versioni successive.
  • Logic Pro per iPad sarà disponibile il 13 maggio come aggiornamento gratuito per gli utenti esistenti, o al costo di €4,99/mese o €49/anno per i nuovi utenti, con un mese di prova gratuita. Richiede iPadOS 17.4 o versioni successive.

Le nuove funzionalità AI di Logic Pro mirano a migliorare l’esperienza creativa sia per utenti professionisti che amatoriali, sfruttando le capacità hardware e software di Apple.

In conclusione

Il video editing e la produzione musicale stanno attraversando un’era di trasformazione digitale. Le nuove funzionalità di Final Cut Pro e Logic Pro, abilitate dall’intelligenza artificiale, offrono agli utenti strumenti senza precedenti. Sia i professionisti che gli appassionati possono ora sfruttare l’AI per ottimizzare il flusso di lavoro e sbloccare nuove possibilità creative.

L’integrazione con app per iPhone e iPad apre nuovi orizzonti per le riprese multicamera e il controllo remoto. Inoltre, funzioni come Enhance Light and Color, Smooth Slow-Mo e Session Players semplificano processi complessi, consentendo agli utenti di concentrarsi sulla loro visione artistica. Apple ha dimostrato come l’AI possa elevare l’esperienza creativa senza sostituire l’input umano.

Leave a comment

Cosa ne pensi?