Alcuni media australiani confermano di avere rapporti con Apple per il tablet

tablet Apple

A quanto pare Apple dovrebbe impegnare un po’ di più del suo tempo per spiegare ai partner come funziona la storia del segreto prima del lancio del prodotto. Alcune voci provenienti da alcuni media australiani, infatti, confermano di aver ricevuto proposte da Apple per lanciare contenuti digitali per il suo prossimo dispositivo. Secondo queste voci, la società avrebbe messo sul tavolo lo stesso modello di business dell’App Store, vale a dire il 30% di commissioni a Cupertino e il 70% ai venditori, contro la politica di Amazon che inverte queste proporzioni.

Sempre secondo i media, il tablet di Apple sarà abbastanza piccolo da poter essere trasportato in borsa ma troppo grande da infilare in tasca, informazione che avvalora la presenza dello schermo da 10″. Viene confermata, inoltre, le capacità di eBook del tablet con capacità multimediali per musica e video. Il lancio è previsto per il 2010.

[via smh]

Cosa ne pensi?