Attenti alle false app di criptovalute nell’App Store

MyEtherWallet

La grande attenzione attuale sulle criptovalute, che stanno crescendo più per i fenomeni speculativi che per gli ideali di libertà per le quali erano state pensate, potrebbero attrarre gli investitori della domenica con la falsa speranza di diventare ricchi in poco tempo.

Questa corsa all’oro, o alle pietre se gli investimenti vanno male, attrae soprattutto dei lestofanti che cercano di approfittare dei sogni delle persone. Apple, per esempio, ha tenuto lontano le app sui Bitcoin per anni, per poi convincersi che la criptovaluta potesse avere un’accettazione collettiva e un grado di sicurezza adeguato.

Con i prezzi che salgono alle stelle, però, nonostante la società controlli che il codice delle app sia sicuro e non vi siano schemi truffaldini, qualcuno potrebbe approfittarsene in vario modo.

Per esempio di recente è stato bloccato MyEtherWallet che promette di commercializzare Ethereum, attualmente la seconda criptovaluta più scambiata dopo i Bitcoin. Il problema è che il sito MyEtherWallet ha dichiarato di non aver mai creato un’app per iOS, quindi quella in vendita per 5,49 € nell’App Store è falsa.

Si tratta di un tentativo di sottrarre denaro non offrendo ciò che l’utente ha pagato. Prima di comprare o scaricare un’app per le criptovalute, quindi, fate molta attenzione e, in generale, se non sapete cosa state facendo con l’acquisto o la vendita di questi elementi, fate come me: non metteteci mano.