Risolto il problema della neve sul tetto dell’Apple Store di Chicago con un aggiornamento software

Apple Store Chicago

Il problema aveva fatto sorridere un bel po’ di persone. Apple ha speso oltre 26 milioni di dollari per costruire l’Apple Store di Chicago e non ha pensato alla neve? Il problema era nel tetto. Formato da un blocco unico in fibra di carbonio, il tetto quasi piatto, misura 33,8 x 30 metri e assomiglia ad un MacBook.

Il problema riscontrato riguardava la neve. Non avendo una grondaia intorno al suo perimetro, il tetto lasciava cadere la neve sui passanti quando questa iniziava a sciogliersi, tanto da aver costretto Apple a realizzare un percorso prestabilito per l’accesso al negozio.

Fortuna che è stato risolto tutto, agendo via software. Ebbene il tetto ha ricevuto un aggiornamento del firmware. Gli ingegneri hanno pensato alla neve, in effetti, visto che nel tetto è stato installato un sistema di riscaldamento che serve proprio a scioglierla.

La versione precedente del software, però, non consentiva al riscaldamento di funzionare correttamente. Di qui un aggiornamento per ripararlo. Ora il tetto scioglie la neve correttamente. Il tutto, ricordiamo, alimentato da fonti rinnovabili.

2 Comments

Cosa ne pensi?