2C3D, lo schermo per le persone cieche

2C3D

Secondo le stime del WHO (World Health Organization) ci sono almeno 1 miliardo di persone affette da disabilità di vario tipo. Si tratta di una persona ogni sette. Di queste 253 milioni hanno problemi alla vista e 36 milioni sono cieche.

A tal proposito è interessante lo sviluppo di soluzioni per aiutare la quotidianità di queste persone. Il designer Oren Geva, per esempio, ha pensato ad un dispositivo in grado di toccare le immagini di un video.

Attualmente le tecnologie disponibili, come il VoiceOver nell’iPhone, consentono di ascoltare ciò che viene ripreso dalla fotocamera del telefono, utilizzando il machine learning e alcune applicazioni. L’app comprende la scena ripresa dalla fotocamera e ne descrive a voce il contenuto.

La soluzione di Oren offre un’esperienza più tattile. Il dispositivo 2C3D riprende con un obiettivo di una videocamera, trasformando la scena in un altorilievo fatto di chiodini. La tecnica è la stessa usata dalla pin art, usata per alcuni giocattoli da scrivania.

Al momento, purtroppo, il progetto è ancora in fase di concept e non è un prodotto reale.

Cosa ne pensi?