Le Tesla ora possono essere gestite a voce con Siri

Tesla App

No, purtroppo non siamo arrivati ancora ai livelli del telefilm “Supercar”, dove il protagonista (Michael Arthur Long) chiamava l’auto mediante un dispositivo a distanza. In realtà l’idea potrebbe essere fattibile se le auto a guida autonoma diventerà abbastanza affidabile.

Qualcosa in merito si può già fare. Tesla, infatti, ha aggiornato la sua app alla versione 3.3.3 aggiungendo il supporto ai comandi vocali di Siri. In pratica chi ha un modello S oppure X (presto anche nel Model 3), può gestire alcune funzioni con la voce.

Per esempio si può ordinare a Siri di aprire le portiere dell’auto, oppure di suonare il clacson o, ancora, sapere dov’è l’auto. Basta chiedere all’assistente “Dove è la mia auto?” per ricevere le indicazioni su una mappa.

L’app di Tesla pesa 47,1 MB e si scarica gratuitamente. Utilizzandola si potrà conoscere lo stato della batteria dell’auto e usare molte funzioni, come il riscaldamento interno, far lampeggiare i fari, aprire o chiudere il tettuccio e addirittura far uscire il veicolo dal garage.

Di recente l’azienda aveva integrato Apple Pay nel suo sito, per prenotare una nuova auto e pagandola con il sistema elettronico di Apple.

Cosa ne pensi?