Apple può comprare Shazam? La UE se lo sta chiedendo

Shazam

Shazam ha visto 1 miliardo di download della sua app e ha in media 175 milioni di utenti attivi ogni mese. Questo servizio consente di riconoscere i brani musicali (a anche dei telefilm stranieri) registrando pochi secondi di audio. È talmente usata da aver generato un termine apposito: shazzammare. Usato per indicare l’uso di Shazam per riconoscere un brano.

Apple ha stretto un accordo di acquisto dell’azienda, per una cifra non inferiore ai 400 milioni di dollari. Per confermare l’acquisto, però, bisogna attendere il via libera dell’authority per la concorrenza.

La Commissione Europea ha dichiarato di aver attivato un’attenta analisi, volta a comprendere se è possibile attivare storture del mercato. Analisi avviata dietro richiesta di Austria, Francia, Italia, Islanda, Norvegia, Spagna e Svezia.

Nello specifico la UE vuole essere certa che dopo l’acquisizione Shazam non rimandi solo ad Apple Music. Attualmente, infatti, il sistema supporta più servizi, come Spotify e Deezer. Inoltre funziona anche per altri sistemi operativi oltre iOS, come Android.

L’analisi ora andrà avanti fino al limite massimo del 4 settembre. Dopo aver ricevuto il via libera, Shazam sarà ufficialmente di Apple.

Cosa ne pensi?