Trump e Tim Cook hanno avuto un incontro ufficiale a porte chiuse

Tim Cook Trump

Ora che Donal Trump ha concesso il rimpatrio dei capitali all’estero per le aziende americane, riducendo di molto la tassazione per questo genere di operazioni, Apple ha colto la palla al balzo per riportare 250 miliardi di dollari negli Stati Uniti.

Questo al nuovo presidente USA piace molto, perchè significa che sarà possibile incrementare gli investimenti nel paese, con i conseguenti posti di lavoro. Per questo motivo ha deciso di incontrare Tim Cook come alleato.

Cook ha avuto un incontro privato nello Studio Ovale della Casa Bianca. Al centro della “consulenza” ci sono delle questioni che riguardano il commercio. L’incontro si è avuto a porte chiuse intorno alle 13:45, con il supporto di Larry Kudlow: consulente economico di Trump.

Non sappiamo cosa si siano detti il CEO di Apple e il presidente americano. Molto probabilmente è stato toccato come argomento il commercio con la Cina, in cui sono in corso una serie di dazi reciproci tra le due nazioni.

Il tutto si è concluso intorno alle 14:30. Cook non ha commentato l’incontro.

Cosa ne pensi?