Apple si arrende e offre la riparazione delle tastiere dei MacBook

tastiera farfalla

Nel 2015 Apple presentò un nuovo sistema per i pulsanti delle tastiere dei Mac. Non più un sistema a forbici, ma un sistema a farfalla. Questo consentiva di realizzare tasti più sottili e ampi, per rendere lo spessore dei MacBook e MacBook Pro ancora più ridotto.

Il problema è che molte persone hanno riscontrato problemi dopo pochi mesi. Alcuni tasti non rispondevano più alle pressioni e altri saltavano completamente. La società ha corretto il sistema negli anni successivi, con la seconda generazione del meccanismo a farfalla.

Nel frattempo chi ha acquistato i MacBook e MacBook Pro nel 2015 e 2016, si è trovato con un computer soggetto a rotture. Dopo una class action e molte proteste, la società ha finalmente attivato un programma di richiamo per riparare le tastiere che funzionano male.

All’interno della pagina ufficiale si legge che il problema può generare una ripetizione involontaria dei caratteri, l’inefficacia dei tasti e tasti che non si premono. Sono coperti dalla riparazione i MacBook dal 2015 al 2017 e i MacBook Pro dal 2016 al 2017.

Se siete affetti dal problema contattate gli Apple Store o i centri autorizzati, chiedendo una riparazione gratuita del difetto.

2 Comments

  1. Ciao kiro, io purtroppo sono uno degli sfortunati possessori di un MacBook Pro 15” con touch bar, versione 2016 con tastiera difettata, in particolare la lettera “b” (capita che non venga rilevata la pressione del tasto, oppure che venga riportato più volte con una singola digitazione). Purtroppo però abitando a Reggio Calabria non ho nè Apple Store, nè Apple AASP vicino casa, dunque mi chiedevo se fosse previsto il ritiro a domicilio e successiva riconsegna al termine della riparazione (un po’ come avviene con gli iPhone). Hai notizie a riguardo? Grazie.

Cosa ne pensi?