Apple pronta alla SIM virtuale negli iPhone?

SIM iOS 12

Le indiscrezioni relative all’arrivo di un iPhone dual SIM arrivarono tempo fa e io, con tutta onestà, le bannai come poco attendibili. Continuo ad essere convinto che uno smartphone di Apple con due vani per la SIM non arriverà mai, ma l’indiscrezione acquista un senso se guardiamo l’Apple Watch.

La serie 3 ha integrato una SIM card virtuale, collegata a quella dell’iPhone, ma attiva mediante un abbonamento. Inoltre Apple utilizza la SIM card virtuale in alcuni iPad. Quindi potrebbe benissimo utilizzarla anche negli iPhone.

In questo tentativo di passare da una SIM card fisica, di cui purtroppo al momento ne sentiamo ancora il bisogno, ad una virtuale, la società prova a far viaggiare entrambe, per dare modo agli operatori di adeguarsi.

Nella quinta beta di iOS 12 sono stato trovati riferimenti di questa gestione, con linee di codice che si occupano della gestione della seconda SIM. Con il tempo è quasi certo che la scheda telefonica fisica sia destinata al pensionamento, per poter recuperare altro spazio nel dispositivo.

La SIM card virtuale può portare a numerosi vantaggi. Basti pensare al cambio di operatore. In futuro sarà possibile cambiarlo senza dover acquistare la SIM card, ma semplicemente effettuando una richiesta on line.

One Comment

  1. Non vedo l’ora. In 6 mesi ho “acquistato”/cambiato 5 sim (Italia, Tailandia, Cina, Myanmar, Singapore)

Cosa ne pensi?